Published On: gio, Feb 21st, 2013

Festival, festival e ancora festival

Il Festival di Sanremo è l’evento canoro e mediatico più famoso d’Italia, come sapete. Si ripete ogni anno dal 1951 e ha fatto conoscere la canzone italiana a tutto il mondo. Quello che forse non sapete è che anche l’Austria si difende piuttosto bene a colpi di musica.

Pensate che il Festival di Salisburgo è considerato uno dei più importanti festival di musica classica e opera lirica al mondo, e si svolge regolarmente dal 1920. Per ben cinque settimane (luglio – agosto) sfilano a passo spedito signore e signori in abiti eleganti, intenti a raggiungere i teatri cittadini o un matinée in casa Mozart.

 

Gli appuntamenti musicali però non finiscono qui. Salisburgo offre un programma ricco di festival durante tutto l’anno, a cominciare dalla famosa Settimana Mozartiana di Gennaio. Se siete interessati per esempio alle ultime novità in tema di musica contemporanea, allora marzo è il vostro mese, il mese della Biennale di Salisburgo. Alcune settimane dopo si celebrano il Festival di Pasqua e il Festival di Pentecoste, dove recentemente si è esibito anche il maestro Riccardo Muti.

Gli amanti del Jazz saranno invece felici di sapere che possono scegliere tra ben due festival: Jazz & the City e Jazz d’Autunno. Non da ultimo, per i romantici e gli inguaribili appassionati del Natale, ci sono numerosi concerti a dicembre, dai Canti dell’Avvento al Concerto di Capodanno in piazza.

La città di Salisburgo ha messo a disposizione un ottimo sito in italiano che vi guiderà in questa giungla di eventi. Trovate tutte le informazioni qui.

commenti

About the Author

- Mi chiamo Claudia e vivo da qualche anno nella patria di Mozart – per la verità nella sua città natale: Salisburgo. Lavoro a tempo pieno e quando posso scrivo qualche articolo. Prima di diventare a pieno titolo un’italiana in Austria lo studio e il lavoro mi hanno portato in Spagna, Danimarca e Belgio. Insomma, c’è chi è nato con la camicia, io sono nata con la valigia… E come me molti altri italiani se ne sono andati e se ne vanno in giro per il mondo con la loro valigia, ma spesso senza una guida che li aiuti a orientarsi nei luoghi in cui approdano. Perciò mi sono detta: perché non condividere le mie esperienze e informazioni di prima mano sulla rete? Et voilà, eccomi qui pronta a raccontarvi dell’Austria e curiosa di leggere i vostri consigli, domande ed esperienze.