Published On: sab, Mar 25th, 2017

Il sistema nazionale sanitario austriaco

Doctor-and-patient

Conosciuta in tutta Europa per avere uno dei sistemi sanitari migliori, l’Austria, nonostante la riduzione degli ultimi anni delle spese del servizio sanitario, ha un rete di ospedali incredibile e dottori pronti a raggiungere anche le aree più remote in caso di emergenze. Innsbruck con la sua università di medicina inaugurata solo 10 anni fa, domina la scena medica tirolese fabbricando centinaia di dottori e ricercatori ogni anno, guadagnandosi un’ottima fama internazionale.

Chi ha diritto al sistema sanitario?

Che tu sia un residente temporaneo in Austria oppure un semplice turista proveniente dall’Unione Europea hai comunque diritto ad usufruire dell’assistenza sanitaria di base grazie agli accordi presi fra i paesi membri dell’UE. Per  fare ciò avrai bisogno della tessera sanitaria che sostituisce il modello E111 che avremmo compilato una volta. Fate attenzione perché il tesserino sanitario non deve essere un sostituto dell’assicurazione di viaggio e non sono compresi i costi se si viaggia al solo scopo di ottenere cure mediche.

Chi vive, lavora in Austria e versa contributi per l’assicurazione sanitaria ha diritto a ricevere l’equivalente della tessera sanitaria italiana ovvero la E-card. L’assistenza sanitaria di base e molte visite specialistiche sono coperte. Il costo dell’assicurazione sanitaria viene direttamente conteggiato nel salario base.

Quali sono le cure mediche previste?

Medico di base

Per trovare un medico di base potete consultare una delle assicurazioni sanitarie regionali (Gebietskrankenkasse), che offrono diversi servizi gratuiti. L’insegna “Kassenarzt” (convenzionato) o “Alle Kassen” (tutte le casse) significa che il dottore è gratuito perchè convenzionato con il sistema sanitario pubblico.

Dentisti

Non sono molte le cure dentistiche coperte dal sistema sanitario, ma a seconda del dentista che scegliete potreste avere addirittura la pulizia dei tenti coperta dall’assicurazione sanitaria.

Cure ospedaliere

Nello sfortunato caso in cui abbiate bisogno di un’ospedale assicuratevi che sia convenzionato con il “Landesgesundheitsfonds” (generalmente sono ospedali universitari e regionali). Per il ricovero in ospedale è necessaria la richiesta di un medico, tranne nei casi di emergenza. Il servizio di ambulanza di urgenza è anch’esso coperto.

Ricette

E’ possibile acquistare i farmaci prescritti dal dottore in farmacia pagando un ticket.

Rimborsi

Se avete dovuto pagare le cure, potete chiedere un rimborso fino all’80% delle spese. Il restante 20% non è rimborsabile in Austria, ma potete chiedere un rimborso al rientro il Italia. Per i rimborsi occorre rivolgersi direttamente alle assicurazioni sanitarie regionali (Gebietskrankenkassen). L’originale delle ricevute deve essere allegato alla richiesta di rimborso. Si consiglia di conservare sempre una copia della documentazione inviata. Se non siete riusciti a chiedere un rimborso durante il soggiorno in Austria, contattate il vostro servizio sanitario nazionale una volta rientrati.

Dottori che parlano italiano in Austria

Per chi ha difficoltà a trovare un medico con cui parlare la propria lingua ho creato questa pagina ancora da completare per bene ma che costituisce già un buon inizio Dottori che parlano italiano in Austria.

commenti

About the Author

- Spesso quando ci trasferiamo in un posto nuovo abbiamo paura di quello che ci attende, ho voluto condividere questo sito per facilitare il trasferimento in Austria. Vorresti anche tu dire la tua e aiutare gli altri? Scrivere articoli sulla tua esperienza all’estero o sulla vita in Austria in genere? Ti piacerebbe condividere con altri italiani delle notizie su Vienna, Innsbruck, Salisburgo, Graz o qualsiasi altro posto in Austria? Allora contattaci tramite la sezione collabora!